• Lingua:

  • Lingua:

  • Ministero missionario

    Categories

  • LaNuovaRiforma

    Benvenuti nel nostro sito web. la pace e la grazia di nostro Signore Gesù Cristo sia la vostra abbondanza e che Dio vi benedica grandemente. vogliamo introdurre .

    Per saperne di più
  • MINISTERO MISSIONARIO DI GEREMIA MINISTRIES

    Nel Luglio 1999, il Signore utilizzò Joan ed io per un breve viaggio missionario convenzionato dalla nostra chiesa negli USA la quale ci scelse e ci mandò in collaborazione con l’organizzazione missionaria World Mission Center del Sud Africa. Là per volontà di Dio stabilizzammo un rapporto con un pastore locale responsabile di una chiesa nella nazione del Malawi, Christian Covenant Church, Dopo che ritornammo negli USA e per i seguenti 10 anni cioè fino al giorno presente abbiamo mantenuto uno stretto rapporto e contatto con questo pastore e questa chiesa. E’ una chiesa che per la grazia di Dio e la Sua provvisione abbiamo potuto aiutare in diversi modi, finanziariamente e spiritualmente, a crescere in numero e spiritualmente in Cristo. La distanza per Dio è inesistente per poter essere usati con efficacia. Vogliamo che anche voi conosciate questa chiesa e assieme con la vostra fratellanza, se il Signore vi pone nel cuore di aiutare questa chiesa assieme a noi, aiutare ad edificare la chiesa di Gesù Cristo in questa nazione. Questa chiesa è una chiesa missionaria e con il cuore evangelista, in special modo si concentra nel portare il Vangelo di Gesù Cristo alla popolazione Yao e Mussulmana. Potete trovare qui su questa pagina tutta l’informazione che vi serve per meglio conoscere questi santi.

    CHRISTIAN COVENANT CHURCH—CCC

    BREVE BACKGROUND

    Christian Covenant Church è stata fondata nel Maggio 1999, questa chiesa fu fondata per il lavoro missionario alla popolazione Mussulmana. All’inizio la chiesa iniziò la sua opera esclusivamente per raggiungere i Mussulmani ma adesso ministra il Vangelo, la buona notizia di Gesù Cristo a tutte le genti.

    Christian Covenant Church è una chiesa Pentecostale Evangelica formata da 17 comunità nel Malawi e 5 nel Mozambico. La chiesa madre è Area 24 nella città di Lilongwe, che è la capitale del Malawi. Malawi è una nazione Africana ed ha come nazioni confinanti, la Tanzania al Nord, Zambia all’Ovest mentre il Mozambico è all’ Est e al Sud. Malawi è noto come il Cuore Caldo dell’Africa con 12 milioni di abitanti.

    Il fondatore della chiesa si chiama Mwalimu (maestro) Songolo Mposa che ne è il pastore, egli è un ex Mussulmano. Ha esperienza nell’evangelizzazione del popolo Mussulmano per guidarli a Gesù. E’ l’autore del trattato intitolato “ La Verità di Gesù nel Corano” che potete leggere su questa pagina.

    Egli è sposato a sua moglie Emma e Dio lo ha benedetto con cinque figli, tre maschi e due femmine.

    LA NOSTRA VISIONE

    Per condurre coloro che sono nelle tenebre alla luce del Vangelo e della parola di Dio, essere salvati, guariti e liberati.

    MISSIONE

    Raggiungere i gruppi di popolazione i quali ancore non hanno ricevuto il Vangelo di Gesù Cristo e preparare la sposa per l’arrivo dello Sposo tramite la crescita e la formazione di nuove comunità.

    I NOSTRI MINISTERI E OPERE

    1. GRUPPO INTERCESSIONE

    Tutto passa dalla preghiera, perché la preghiera è una delle armi più potenti nel campo missionario. Abbiamo diversi gruppi di preghiera, coloro che pregano per la chiesa, quelli che vanno fuori a pregare e i nostri partner. Contattateci pure per qualsiasi richiesta di preghiera.

    2.SCUOLA BIBLICA PER BAMBINI

    Una delle nostre priorità è l’evangelismo per i bambini perché riconosciamo che dobbiamo ammaestrare nelle vie del Signore e far discepoli quando sono ancora piccoli e giovani così che quando sono adulti non si allontaneranno da Dio. I bambini sono una grande responsabilità poiché essi sono il futuro e saranno anche i leader del futuro. Club Awan sono disponibili per aiutare bambini nella conoscenza di Dio.

    3. GRUPPO GIOVANI

    Per i giovani abbiamo diversi programmi scuola domenicale, studi biblici, intercessione, evangelismo, lode e adorazione, attività sociali. La Bibbia ci incoraggia a prenderci cura dei giovani così che la nostra chiesa sarà forte nel futuro.

    4. DONNE DI DIO

    Le donne nella nostra chiesa non sono lasciate indietro bensì sono donne di prima linea. Esse sono di benedizione mediante diverse attività. Studi Biblici, preghiera, evangelismo, lode a adorazione, opere di compassione nella chiesa e nel campo sociale, nell’agricoltura e nel lavoro.

    5.CURA DEGLI ORFANI

    In Malawi abbiamo molti orfani per via dell’HIV/AIDS virus. Nella nostra chiesa abbiamo diversi orfani bisognosi. Dodici di cui stiamo aiutando mediante le chiesa nelle case di alcune famiglie poiché non abbiamo per ora la possibilità di costruire un orfanotrofio. La Bibbia ci insegna di curarsi degli orfani e di coloro che sono bisognosi, è dunque la nostra responsabilità prenderci cura di essi.

    6.EVANGELISMO

    Gesù ci ha commissionati ad andare e fare discepoli di tutte le nazioni, così, siamo una chiesa missionaria. La nostra priorità è quella di raggiungere gruppi specifici tipo Mussulmani, Indù ecc.

    7. DIPARTIMENTO MISSIONARIO

    Questo reparto è capitanato dal Pastore Mposa, egli è un ex Mussulmano. La sua testimonianza e il trattato che ha scritto intitolato “ La verità di Gesù nel Corano sono di grande aiuto nel campo missionario. La chiesa ha come base la missione ai Mussulmani nel Malawi, dopo di che la missione è estesa a tutte le persone.

    8. PROGRAMMA HIV/AIDS

    Provvediamo per il consiglio spirituale e la cura domiciliare per coloro che sono infetti dal virus HIV/AIDS. Sppiamo che HIV/AIDS è una malattia letale che è anche parte della vita di persone nella nostra chiesa. E’ la nostra responsabilità portare speranza a coloro che sono senza speranza. Gesù li ama ed è morto per loro. Lodiamo e ringraziamo Dio che per ora tre di queste persone hanno apertamente ammesso di essere HIV/AIDS positive. Preghiamo per loro, uno di loro è addestrato e specializzato in questa malattia per aiutare gli altri. E’ una persona di grande aiuto nella chiesa e nella comunità intorno a noi. Abbiamo bisogno di molto aiuto in questo campo.

    9.PROGETTO SUPPORTO CRISTIANO

    Integriamo la nostra attività di agricoltura con lo sviluppo della fede Cristiana poiché Gesù ha cura dell’uomo completo, corpo, anima e spirito. Il nostro obbiettivo principale con questa opera è di per eradicare la povertà nella nostra zona.

    10. EDUCAZIONE SENZA CONFINI

    Questo programma si specializza nell’educazione. Abbiamo fondato una scuola che fa parte della nostra chiesa assieme ad un programma di mensa. Abbiamo incluso un asilo nido e tutte le classi successive fino alla quinta elementare. Vogliamo far crescere ed espandere questo programma anche per uso missionario.

    I NOSTRI PASTORI ORDINATI

    Abbiamo alcuni pastori ordinati nella nostra chiesa anche se la grande maggioranza della nostra chiesa ha per responsabili ministri non ordinati.

    Bishop S. Mposa – Visionary Leader

    Pastor E. Chitungu – Southern Region Overseer

    Pastor W. Kapasule – Central Region Overseer

    Pastor S. Masanda

    Pastor E. Kwenyani

    Pastor S. Lazaro

    Pastor P. Phiri

    Pastor F. Chavi

    Pastor G. Agone

    PARTNERSHIP

    Sappiamo che dove c’è unità c’è potenza e siccome non stiamo costruendo il regno della chiesa di CCC ma la chiesa del nostro Signore Gesù Cristo volgiamo unirci ad altri individui, chiese o ministeri di sana dottrina. Noi siamo una chiesa Pentecostale Evangelica comunque sarete benvenuti a lavorare con noi.

    CONTATTI

    INDIRIZZO POSTALE

    Christian Covenant Church

    P.O. Box 2855

    Lilongwe

    Malawi

    Central Africa

    INDIRIZZO FISICO

    Area 24

    Ngwenya Campus

    Lilongwe City

    TEL: (265) 888 356 308

    (265) 993 217 936

    Email: gsmposa@yahoo.com

    Per supporto finanziario:

    Christian Covenant Church

    Standard Bank of Malawi

    Lilongwe Branch

    Account Number: 0121217519200

    Swift Code: SBICMMWMX

    Branch Code: 1016

    Assieme costruiremo il Regno di Gesù Cristo

    LA VERITA’ DI GESU’ NEL CORANO

    Un giorno finii di insegnare la storia di Gesù e del profeta Maometto, quando un giovane uomo mi fece una domanda. “ Troviamo Gesù nel Corano?” Risposi subito, “Sì” ma questo mi fece pensare profondamente in riguardo a questo soggetto.

    Mentre meditavo su questo, mi resi conto che molti cristiani non sanno che Gesù si trova nel Corano, Per questo motivo la riconobbi come una grazia far sapere ai miei fratelli cristiani e i Mussulmani, di poter rivelare la verità di Gesù nel Corano. Il Corano è scritto in lingua Araba che è una lingua sconosciuta per molti.

    Comunque, ho confidenza che è una verità che è rivelata e che aiuterà te e molti altri. Nel Corano Gesù è conosciuto come Isa. Non so dove il profeta di Islam ha trovato questo nome perché se paragoniamo tutte le lingue originali della Bibbia, l’Ebraico, l’Aramaico ed il Greco non troviamo il nome Isa. Troviamo Joshua, Yeshua e Gesù che significano salvatore. In riguardo a Gesù nel Corano è chiamato Isa bun Miriam, che significa Gesù il figlio di Maria. Sono contento per un conto che anche nel Corano sia riconosciuto che Gesù non ha un padre umano. Sappiamo che in tutte le culture è usato il nome del padre per i figli e non la madre. Anche questo dimostrerebbe la natura divina di Gesù Vedi LUCA 1:30-33.

    L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. 31 Ecco, tu concepirai e partorirai un figlio, e gli porrai nome Gesù. 32 Questi sarà grande e sarà chiamato Figlio dell’Altissimo, e il Signore Dio gli darà il trono di Davide, suo padre. 33 Egli regnerà sulla casa di Giacobbe in eterno, e il suo regno non avrà mai fine».

    Adesso paragoniamo questo passo con le parole del Corano “ O Miriam (Maria), Allah (Dio per i Mussulmani), ti porta una grande notizia gioiosa di una parola da Lui, il suo nome sarà Messia, Isa (Gesù), il figlio di Miriam, grandemente onorato in questo mondo e nel prossimo, egli sarà uno di coloro che sarà portato vicino ad Allah (La Casa si Imran 3:45).

    Scienza e storia testimoniano della natura divina di Gesù Cristo, che Lui non ha un padre umano. Maometto, il profeta di Islam ha avuto un padre umano come lo abbiamo avuto anche noi, il padre di Maometto si chiamava Abdallah e sua madre Amina.

    Senza sprecare tempo vi voglio rivelare la verità di Gesù nel Corano è così:

    Nato da una vergine (S.19:20)

    Era santo e senza colpe (S.19:19)

    E’ il Messia (S.4:171)

    E’ la parola di Dio (S.4:171)

    Egli è anche uno Spirito da Dio (S.4:171)

    Ha creato la vita (S.5:113)

    Ha guarito i malati (S.5: 113)

    Ha risuscitato i morti (S.5:113)

    E’ venuto con segni confermati (S.4:33)

    Egli è un segno per l’umanità (S.19:21:21:01)

    Egli è illustre in questo mondo e ne prossimo (S.3:45)

    E’ asceso in cielo (Dove ancora risiede S.4:158)

    Egli tornerà per giudicare (S.43:61)

    *Chiave: S= Sura significa Capitolo nel Corano.

    Con questa descrizione abbiamo capito la verità di Gesù nel Corano. Il mio obbiettivo non è quello di offendere la religione Mussulmana ma di aiutare a comprendere questa verità per arrivare alla conoscenza di Gesù Cristo GIOVANNI 8:32. Alcuni Mussulmani che hanno una educazione dell’Islam riconoscono questi fatti ma non li rivelano MATTEO 23:13.

    Se prendete un Corano potrete provare questi che sono veri. Se non potete leggere Arabo trovate una traduzione nella vostra lingua per assistervi. Ora è giunto il momento che i Mussulmani non siano più ignoranti dei fatti riguardanti Gesù nel Corano. Nel Malawi abbiamo tradotto il Corano nella lingua locale il Chichewa.

    I Mussulmani dichiarano che il Corano è un libro che è provenuto direttamente dal cielo e che nessun uomo con le mani sporche lo possa toccare. Non siano queste parole che vi possano minacciare per evitare che possiate trovare la verità di Gesù.

    Dio vuole la giustizia sia interna, nel cuore e non una giustizia esterna, religiosa, ipocrita.

    Matteo 23:25-28 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché pulite l’esterno della coppa e del piatto, mentre l’interno è pieno di rapina e d’intemperanza. 26 Fariseo cieco! Pulisci prima l’interno della coppa e del piatto, affinché anche l’esterno sia pulito. 27 Guai a voi, scribi e farisei ipocriti! Perché rassomigliate a sepolcri imbiancati, i quali di fuori appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putredine. 28 Così anche voi di fuori apparite giusti davanti agli uomini; ma dentro siete pieni d’ipocrisia e d’iniquità

    Gesù ha detto “conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi,” (Giovanni 8:32). Seguite Gesù perché solo Lui è la via e la verità che porta all’eternità GIOVANNI 14:6

    Per Diventare un Cristiano dovete sapere:

    1) Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio Romani 3:23

    2) Il salario del peccato è la morte Romani 6:23

    3) Ma Dio ha comandato il Suo amore verso di noi che mentre noi eravamo ancora peccatori Gesù Cristo è morto per noi. Romani 5:8

    4) Ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto ha dato il potere di diventare figli di Dio Giovanni 1:12

    5) Per ricevere il perdono dei peccati dobbiamo avere il Suo sacrificio, “ perché non era possibile che il sangue di tori e di capri potesse togliere il peccato” Ebrei 10:4

    6) “Da questa volontà siamo santificati tramite l’offerta del corpo di Gesù Cristo una volta e per tutti” Ebrei 10:10

    Per essere salvati dovete fare le seguenti cose:

    1) Realizzare e confessare che siete perduti GIOVANNI 1:19.

    2) Realizzare e confessare che siete peccatori senza speranza e senza Dio in questo mondo EFESINI 2:11-13.

    3)Chiedere a Dio di perdonarti per via di Cristo Gesù Efesini 4:32.

    4) Credere con il vostro cuore che Dio ha risuscitato Gesù dai morti e confessate con la bocca che Gesù è il Signore ROMANI 10:9-13.

    Dopo che avete fatto questo:

    5) Siate battezzati in acqua per identificarvi con la morte, la sepoltura e la resurrezione di Cristo ROMANI 6:1-8.

    6) Trovare altri cristiani che vivono biblicamente per fare fratellanza con essi EBREI 10:25.

    Biografia e Testimonianza di Conversione del Pastore G.S.Mposa

    Il mio nome è Getto Songolo Mposa e sono nato il 4 Maggio 1967 in un villaggio chiamato Chinhoyi nel distretto di Makonde nello Zimbabwe. Sono il terzo figlio di otto nati nella mia famiglia. Quattro maschi e quattro femmine. Siamo ancora tutti viventi includendo anche i miei genitori.

    Mio padre lasciò il Malawi per andare a lavorare nello Zimbabwe perché forse c’erano più opportunità a quel tempo nello Zimbabwe. Comunque, nel 1985 si decise di tornare nel suo paese di origine Malawi.

    Io comunque naqui nel distretto di Machinga nella regione meridionale del Malawi. Islam è riconosciuto come religione tribale degli Yao di cui io faccio parte. E`molto difficile trovare una persona Yao che sia cristiana. Ma oggi per la grazia di Dio io ed anche altri apparteniamo a Gesù.

    Oggi più e più Mussulmani stanno rispondendo alla verità del Vangelo.

    Nella mia gioventù fui mandato a Madrass una scuola di religione Islamica. Qui mi insegnarono a leggere e interpretare il Corano. Diventai un giovane con uno zelo incredibile per questa religione.

    Lessi molti libri scritti da Ahmad Deedat Muslim del Sud Africa e divenni molto aggressivo come Mussulmano perché facevo battaglia per Allah e dovevo supportare la mia passione religiosa a tutti i costi. Fare del male ed anche uccidere i Cristiani è un dovere ed è prezioso agli occhi di Allah, cosi dice il Corano e la tradizione Hadith. Io chiamavo Cristiani kaferi che vuol dire non credenti o infedeli.

    Islam rigetta la Trinità e la divinità di Gesù Cristo. I demoni e gli spiriti maligni dell’Islam mi stavano accecando e usando.

    Mio nonno era un Mulla, un sacerdote dell’Islam ed era dirigente di tre moschee. Dopo la sua morte io sarei diventato il suo successore, ma era un’idea che non era allineata con la volontà del vero Dio per la mia vita. Islam comunque in quel momento era per me una grande parte della mia vita e cultura cosi come e` per la maggior parte del mio popolo.

    Conversione

    Il 1987 fu l’anno della mia conversione al Cristianesimo. Durante quel periodo stavo con mio fratello nel villaggio di Nchalo nel distretto di Chickwawa. Era Aprile durante Pasqua. Un missionario venne a predicare il Vangelo e predicò la morte e resurrezione di Gesù. Dalle Scritture degli Atti capitolo 2:29-36.

    Era la prima volta che udii un messaggio cosi potente e con un unzione da far paura. Comunque prima di darmi a Cristo completamente volevo paragonare i due profeti, Maometto e Gesù.

    Arrivai all’unica conclusione possibile, Gesù era più di un profeta. Si morì e fu sepolto come altri uomini ma risuscitò dai morti il terzo giorno secondo le Scritture. Anche il Corano parlava di questo evento (Women sura 4:158). Anche Maometto morì ma il suo corpo è nella tomba a Medina, il suo spirito è nell’Ades attendendo il giudizio supremo mediante Gesù Cristo. Ero stato ingannato da questo falso profeta perché in Maometto non c’è essuna salvezza. Lo stagno di fuoco sarebbe stata la mia destinazione eterna, ma per la grazia di Dio, Gesù mi ha salvato. A questo punto accettai il Signore Gesù e mi pentii dei miei peccati. Con il Signore come mio personale Salvatore andai a casa un uomo felice ma soprattutto libero e salvato.

    I miei primi passi da Cristiano non furono facili per niente. Conflitto e rigetto furono le mie prime esperienze con la gente intorno a me. Lasciai mio fratello poiché le tenebre e la luce non potevano co-abitare. Nel mio villaggio tutte le porte furono chiuse per me. In accordo con la legge dell’apostasia io divenni un figlio ribelle e non vollero più niente a che vedere con me.

    Però Dio mi venne incontro e un amico Cristiano del villaggio di Nsanje mi adottò. Andai ad abitare con lui nel suo villaggio e il mio padre spirituale, il pastore della chiesa nel villaggio mi aiutò a crescere spiritualmente.

    Dopo tre anni difficili Dio mi ricompensò e la sua chiamata sulla mia vita arrivò. Avevo ora il desiderio di diventare pastore e Dio mi ha dato i desideri del mio cuore. Una famiglia Cristiana mi sponsorizzò per la scuola Biblica nel 1990. Frequentai Assemblee di Dio Scuola di Teologia e mi laureai con il diploma in Teologia. Nel 1993 dopo questa laurea diventai pastore in una chiesa di Blantyre il centro commerciale in Malawi. Durante questo periodo il Signore mi parlò al cuore dei Mussulmani smarriti senza verità, questa visione e questo peso divennero sempre più grandi nella mia vita e il mio cuore cominciò a piangere per loro come il cuore di Paolo piangeva per i suoi fratelli Ebrei Romani 10:1-4. Come Paolo pregava per la loro salvezza io iniziai a pregare per la salvezza dei Mussulmani.

    Nel 1994 con dei miei amici abbiamo fondato un gruppo chiamato HAM, Hope Africa Ministry. Il nostro obbiettivo era di raggiungere la popolazione Mussulmana con il Vangelo, questo rimane anche oggi uno degli obbiettivi maggiori della nostra comunità Cristiana. Islam prese sopravvento nel Malawi dal 1994 al 2004 perché il nostro presidente era Mussulmano. Dal 1994 la popolazione Islamica si è raddoppiata ed ha preso molto potere, il sogno Islamico è di prendere il sopravvento su tutti i Cristiani e di spargere Islam in tutta la nazione e il mondo.

    Nel 1996 andai a studiare a Nairobi Evangelical Graduate School of Theology nel Kenya, qui ottenni un diploma e certificazione in studi Cristiani riguardanti Islam. Ho tratto molto beneficio dal materiale fornitomi dalla Call of Hope Bible College scuola biblica per corrispondenza che mi ha sponsorizzato per gli studi nel Kenya. I loro libri sono di gran aiuto per coloro che vogliono raggiungere Islam con il Vangelo.

    Dal nostro gruppo HAM che iniziò come fonte di evangelizzazione dei Mussulmani ora siamo cresciuti ed abbiamo formato 15 cellule di Christian Covenant Church in diversi distretti di alcune città e villaggi. Nel distretto dove abito io e dove abbiamo la madre chiesa siamo riusciti a formare tre cellule. In questo distretto la maggior parte della gente è Mussulmana. Stiamo traducendo molti tratti nella lingua Chichewa e Yao e stanno portando frutto.

    In conclusione, il mio cuore piange per il mio popolo attanagliati dalle tenebre dell’Islam. Comunque, Gesù mi ha salvato e mi ha chiamato a portare la sua luce alla mia gente, ma anche a molti altri che non sono parte della comunità Mussulmana. Abbiamo bisogno del vostro aiuto per combattere queste forze spirituali Efesini 6:12.

    Il Signore mi ha dato altri doni meravigliosi, mia moglie Emma, la mia aiutante e cinque meravigliosi bambini, tre figli e due figlie. I loro nomi sono Madalitso (Benedizione), Chimwemwe (Gioia), Innocente, Beniamino e Chisomo (Grazia).

    Tutti i diritti sono riservati, nessuna parte di questa testimonianza può essere riprodotta o usata senza il consenso e permesso del proprietario G.S.Mposa.