• Lingua:

  • Lingua:

  • Articles

    Categories

  • LaNuovaRiforma

    Benvenuti nel nostro sito web. la pace e la grazia di nostro Signore Gesù Cristo sia la vostra abbondanza e che Dio vi benedica grandemente. vogliamo introdurre .

    Per saperne di più
  • Cristo Gesu’

    Per via del problema umano delineato precedentemente, cioè, che l’uomo è completamente corrotto e non è assolutamente possibile per l’uomo generare alcuna buona cosa nella sua natura peccaminosa ROMANI 3:10-19, per via del fatto che l’uomo non può produrre alcuna cosa che lo possa giustificare difronte a Dio, è piaciuto a Dio nel Suo proposito eterno e nella Sua misericordiosa provvidenza di scegliere e preordinare

    il Signore Gesù Cristo EFESINI 1:4-6;1 PIETRO 1:19-21, il Suo unigenito Figlio GIOVANNI 1:14-18; GIOVANNI 3:16;1 GIOVANNI 4:9, per essere l’unico, e ripeto, l’unico mediatore tra Dio e l’uomo GIOVANNI 14:6;1 TIMOTEO 2:5;EBREI 9:15;EBREI 12:24;1 GIOVANNI 2:1-2. Il Salvatore EFESINI 5:23;2 TIMOTEO 1:10;TITO 2:13; 2 PIETRO 2:11, Profeta ATTI 3:22-23, il Sommo Sacerdote EBREI 2:17;EBREI 3:1;EBREI 4:14-15;ROMANI 8:31-34 e il Re 1 TIMOTEO 6:15; APOCALISSE 17:14;APOCALISSE 19:16, il Capo e il salvatore della chiesa EFESINI 1:22; EFESINI 4:15;COLOSSESI 1:18;COLOSSESI 2:10-19, l’erede di ogni cosa EBREI 1:2;ROMANI 8:17, il giudice ATTI 10:42;ATTI 17:31;2 Timoteo 4:1; il Signore di ogni cosa e sopra ogni cosa EFESINI 1:20-23;FILIPPESI 2:9-10;1 CORINZI 15:25-27. A Colui il Padre ha donato per tutta l’eternità, popoli, il Suo seme per essere da Lui stesso redenti, nati di nuovo GALATI 3:29;1 PIETRO 1:23, chiamati, giustificati, santificati e glorificati ROMANI 8:28-30.

    Crediamo che NON VI E’ SALVEZZA IN NESSUN ALTRO, SE NON IN CRISTO GESU’.

    Non vi è alcuna persona o alcuna religione che conduce al vero ed unico Dio. Non c’è alcuna altra soluzione per l’uomo di conoscere Dio, di ricevere misericordia da Dio, di essere perdonato dei suoi peccati e di diventare figli di Dio se non tramite Gesù Cristo il Signore. Questa salvezza come avremo opportunità di vedere più avanti è SOLO PER GRAZIA DI DIO E PER FEDE IN CRISTO.

    GIOVANNI 14:6;GIOVANNI 10:9;GIOVANNI 17:1-3;ATTI 4:12;ATTI 16:31;ROMANI 3:21-26; EFESINI 2:1-10;APOCALISSE 5:8-9.

    Crediamo che Gesù Cristo è l’unigenito Figlio di Dio GIOVANNI 1:14-18;GIOVANNI 3:16;

    1 GIOVANNI 4:9 , generato e non creato ATTI 13:33;EBREI 5:5;EBREI 10:5-7, la seconda persona della Trinità, Che Lui stesso è l’Eterno Dio di sostanza identica al Padre GIOVANNI 14:7-11; GIOVANNI 10:30. Lui stesso quando il tempo fu adempiuto  GALATI 4:4, è venuto nel mondo, si è fatto uomo, si è incarnato, cioè ha preso su di se la natura umana con tutte le sue proprietà essenziali e comuni infermità FILIPPESI 2:5-8, ma senza peccato 2 CORINZI 5:21;EBREI 4:15;1 PIETRO 3:18.

    Crediamo che Gesù è stato concepito dallo Spirito Santo nel grembo materno di una semplice e normale donna, una vergine di Israele di nome Maria LUCA 1:31, scelta per grazia e non per alcun merito suo LUCA 1:30, anche essa come Giuseppe della casa di Davide LUCA 3:23-38. Una donna che era a tutti gli effetti una peccatrice ma che la Scrittura dichiara giusta per fede in Dio agli effetti dell’ AT LUCA 2:22-24. Maria stessa ha confessato di avere bisogno della salvezza di Dio e che quindi lei stessa ha negato alcuna perfezione nella sua natura umana LUCA 1:47 . Si è inoltre dimostrata addirittura mancante della piena conoscenza e fede in Cristo durante il Suo ministero terreno prima della Sua resurrezione MARCO 3:21. Inoltre crediamo che è stata predestinata ed eletta alla salvezza Dio mediante fede in Cristo Gesù.

    Crediamo che Maria non ha alcuna autorità spirituale, non è una mediatrice 1 TIMOTEO 2:5, non è degna di alcuna adorazione in quanto un persona come le altre , degna comunque di rispetto e certamente benedetta tra tutte le donne per aver portato in grembo il Signore Gesù Cristo LUCA 1:28; LUCA 1:42;LUCA 1:48. Comunque, dichiariamo che qualsiasi venerazione, adorazione, preghiere o deificazione di qualsiasi angelo o persona inclusa Maria ATTI 10:25-26;ATTI 14:11-18APOCALISSE 19:10 sia agli occhi di Dio idolatria e dunque violazione del primo e secondo comandamento ed un abominio a Dio ESODO 20:3-6. La gloria è solo di Dio e solo Sua è la gloria ISAIA 42:8;ISAIA 48:11

    Crediamo che Gesù ha due nature perfettamente distinte e separate, quella divina e quella umana ma senza peccato 2 CORINZI 5:21;EBREI 4:15. Unite assieme in una sola persona, senza conversione, composizione o confusione. Nella Sua persona dunque è completamente Dio e completamente uomo EBREI 10:5. E’ Lui il Cristo l’unico uomo perfetto 1 CORINZI 15:45-49;FILIPPESI 2:5-8; 1 PIETRO 3:18.

    Crediamo che il Signore Gesù nella Sua natura umana è unito con la divina seppur avendo due nature separate, è stato unto con tutta la pienezza dello Spirito Santo, avendo in Lui il tesoro completo di saggezza, sapienza e conoscenza ISAIA 11:1-5;ISAIA 61:1-2;MATTEO 3:16 e in cui si è compiaciuto il Padre MATTEO 3:17;ATTI 10:38 e quindi di dimorare in Lui in pienezza COLOSSESI 1:19-20. Lui solo essendo santo, senza peccato, puro, pieno di grazia e verità GIOVANNI 1:14, così che potesse essere pienamente dotato per essere l’esecutore dell’ufficio di mediatore GIOVANNI 14:6;1 TIMOTEO 2:5 e garante per coloro che mettono la loro fede in Lui GIOVANNI 17:1-3;1 PIETRO 1:3-5;EBREI 7:24-28. Quest’ufficio non lo ha afferrato da se, ma a questo è stato chiamato dal Padre, il quale ha dato a messo in mano Sua tutto il potere COLOSSESI 2:10-19 e il giudizio ATTI 10:42;ATTI 17:31;2 TIMOTEO 4:1; EFESINI 1:20-23;FILIPPESI 2:9-10;1 CORINZI 15:25-27 e Gli ha comandato di esserne esecutore EBREI 9:11-15.

    Crediamo che Gesù Cristo pur essendo Dio GIOVANNI 1:1-2;GIOVANNI 17:5, ha comunque in gloria il Suo corpo fisico umano con il quale è salito al cielo ATTI 1:9;ATTI 7:55;EFESINI 1:20; COLOSSESI 3:1;EBREI 1:3;EBREI 10:12;1 PIETRO 3:22. Questo corpo se pur glorioso e capace di sormontare alcune leggi fisiche di spazio e tempo, non può per via della Sua materia fisica, essere in più posti allo stesso momento . Riteniamo che pur niente essendo impossibile a Dio, Dio rispetta la legge fisica alla quale il corpo di Gesù Cristo rimane soggetto. Comunque, crediamo che Gesù mediante il Suo Spirito è onnipresente. In Spirito Gesù è onnipresente, ed è per questo che Ha mandato il Suo Spirito Santo a dimorare nella chiesa, cioè nei credenti . Se in corpo Gesù fosse onnipresente allora tutti i credenti avrebbero Gesù nella carne con loro, camminando e parlando con loro come con gli Apostoli e conseguentemente il ministero e l’opera dello Spirito Santo sarebbe inutile, ma sappiamo che questo non è il caso GIOVANNI 16:5-15. E’ anche per questo che attendiamo il Suo ritorno fisico, quando ogni occhio lo vedrà ritornare fisicamente ATTI 1:11;1 Corinzi 11:26; 1 CORINZI 15:23;1 TESSALONICESI 4:1 6;2 TESSALONICESI 1:10;EBREI 9:28;APOCALISSE 1:7; APOCALISSE 22:20.

    Crediamo che Gesù non solo è incapace di peccare seppur tentato in ogni cosa come noi EBREI 4:15, ma ha perfettamente ubbidito l’intera legge di Dio , non solo ubbidendola ma adempiendone ogni parte perfettamente nella Sua persona MATTEO 5:17-18. Anche per questo che Lui ha in se l’adempimento di tutta la legge di Dio ROMANI 8:3-4. Per questo la Sua giustizia perfetta , viene imputata a chi per fede crede in Lui ROMANI 3:21-26;ROMANI 4:20-25.

    Crediamo che Gesù non soltanto ha adempiuto in tutti i particolari la legge di Dio e la volontà del Padre, ma si è offerto come un olocausto e sacrificio per il pagamento in pieno della giustizia dell’ira di Dio, riversata su di Lui pienamente sulla croce ROMANI 3:25;2 CORINZI 5:21;COLOSSESI 2:14.

    Sulla croce Gesù ha versato il Suo sangue innocente per perdonare i peccati degli eletti alla salvezza ATTI 2:39;ATTI 13:48;EFESINI 1:4-14; 1 PIETRO 1:2-5;1 PIETRO 1:18-21, coloro che Dio ha trascinato e trascinerà a Cristo, coloro che il Padre dona al Figlio, dei quali non ne perderà alcuno e li resusciterà nell’ultimo giorno, coloro che crederanno ed andranno a Cristo perché il Padre Suo glieli ha donati, coloro che crederanno solo perché gli è dato di credere dal Padre GIOVANNI 6:37-47; MATTEO 16:16-17.

    Crediamo che per tutti quelli per cui Cristo è morto ed ha riscattato dal peccato e dalla morte e per i quali ha acquistato la redenzione ed è tutto il necessario per il credente 1 CORINZI 1:30, Lui stesso, certamente ed efficacemente comunica ed applica la stessa redenzione tramite il ministero del Suo Spirito Santo GIOVANNI 6:63;GIOVANNI 16:7-11;1 CORINZI 6:11;2 TESSALONICESI 2 :13-14; TITO 3:4-7. Rivelando loro tramite la parola scritta i misteri della salvezza, con efficacia persuadendo mediante lo Spirito Santo a credere e ubbidire l’Evangelo ROMANI 10:17. Intercedendo per loro LUCA 22:31-32;ROMANI 8:26-27;ROMANI 8:34. Santificando e governando i loro cuori tramite la parola scritta e lo Spirito Santo ATTI 20:32;FILIPPESI 2:12-13;EFESINI 5:26-27;2 TIMOTEO 3:16-17, vincendo per loro tutti gli avversari mediante l’esercizio della Sua onnipotenza e sapienza 2 CORINZI 10:3-5; EFESINI 6:10-18;COLOSSESI 2:15.

    Crediamo che Gesù fu crocifisso per il perdono dei peccati degli eletti alla salvezza MATTEO 22:14;GIOVANNI 6:37-45;GIOVANNI 17:1-3; ATTI 13:48, dopo di che fu posto nella tomba per tre giorni MATTEO 16:21;ATTI 10:40;1 CORINZI 15:4 dove rimase sottoposto al potere della morte per tre giorni e non fu soggetto alla corruzione ATTI 2:29-32.

    Crediamo che il terzo giorno secondo le Scritture, Gesù è risuscitato dai morti in vittoria, con lo stesso corpo con cui sofferse la flagellazione e la croce e con il quale è anche asceso in cielo dove siede alla destra del Padre, dove esegue l’ufficio di Sommo Sacerdote e intercede per i credenti cioè è il mediatore tra uomini e Dio. Così facendo ha sconfitto il potere del peccato, del diavolo e il potere della morte ROMANI 6:1-12;EBREI 2:14;1 CORINZI 1 5:54-57;1 GIOVANNI 3:8.

    Crediamo che il Signore Gesù con la Sua perfetta ubbidienza e sacrificio di se stesso, che tramite lo Spirito eterno si è offerto a Dio una volta sola e per tutti gli eletti alla salvezza EBREI 7:27; EBREI 9:12;EBREI 9:26-28;EBREI 10:10;1 PIETRO 3:18, Ha completamente soddisfatto la giustizia del Padre e Ha procurato non solo riconciliazione ROMANI 5:10;2 CORINZI 5:18;COLOSSESI 1:21-22; ma anche una eredità nel regno dei cieli per coloro che il Padre gli ha dato ATTI 20:32;ATTI 26:17-18;EFESINI 1:11-14;COLOSSESI 1:12;EBREI 9:15;1 PIETRO 1:4-5

    Crediamo che dalla destra del Padre ritornerà fisicamente in gloria sulla terra dopo un periodo di grande giudizio sul mondo per stabilire il Suo regno su questa terra Apocalisse 19. Questo regno conferirà la salvezza e tutte le promesse profetizzate nell’Antico Testamento alla nazione di Israele, che al Suo ritorno sarà salvata accettando Gesù come Messia ROMANI 11:1-36. Questo Suo regno sulla terra durerà mille anni ed è noto come Millennio, ma anche chiamato regno Messianico o regno di Dio APOCALISSE 20:1-6. Al Suo ritorno crediamo inoltre che risusciterà tutti coloro che sono morti credendo in Lui e trasformerà in un corpo glorioso e spirituale in un istante, nel battere di un occhio con loro anche tutti i credenti viventi in quel momento, che lo incontreranno nell’aria per essere con Lui per sempre 1 CORINZI 15:51-52;1 TESSALONICESI 4:1 3-1 8.

    Crediamo che alla fine di mille anni dal giorno del Suo ritorno vi sarà l’ultima ribellione di Satana e dell’uomo, la quale finirà con il giudizio finale di Dio. Dio giudicherà i vivi ed i morti e distruggerà i cieli e la terra, manderà tutti i giudicati i quali nomi non erano scritti nel libro della vita, nello stagno di fuoco con il diavolo ed i suoi angeli. Lo stagno di fuoco conosciuto come inferno, dove gli ingiusti, i peccatori, saranno puniti e dannati per tutta l’eternità APOCALISSE 20:7-15.

    Crediamo che anche se la piena opera di redenzione Cristo non la ha attuata fino a dopo la sua incarnazione, lo stesso, le Sue virtù, l’efficacia e i benefici della Sua salvezza sono state comunicate agli eletti dei tempi precedenti, cioè gli eletti di tutte le età, dalla creazione in poi. Loro che tramite le promesse, i simboli, le tipologie ed i sacrifici sempre per fede, hanno creduto e visto con anticipo la salvezza promessa in Cristo GIOVANNI 8:56;EBREI 11:1-36;EBREI 12:22-24. Già dal proto-evangelo la promessa di un redentore, dal seme della donna sarebbe venuto e avrebbe ferito mortalmente il serpente schiacciandogli la testa GENESI 3:15. Questo redentore è l’Agnello ucciso fin da prima della fondazione del mondo 1 PIETRO 1:20;APOCALISSE 13:8 e che è lo stesso, ieri oggi e per sempre EBREI 13:8, riconosciuto come Dio, atteso ed accettato per fede e manifestato anche prima della Sua incarnazione. (Vedi L’ Angelo del Signore, nell’ Antico Testamento)